ECM: NEWS DAL MINISTERO DELLA SALUTE

 

  CREDITI PER IL TRIENNIO 2017-2019

E’ stata pubblicata la delibera della Commissione Nazionale per la Formazione Continua, con la definizione dei crediti e le modalità di acquisizione previste per il prossimo triennio ECM, che conferma quanto precedentemente anticipato.

  1. L’obbligo formativo per il triennio 2017-2019 è pari a 150 crediti formativi fatte salve le decisioni della Commissione nazionale per la formazione continua in materia di esoneri, esenzioni ed eventuali altre riduzioni.
  2. I professionisti che nel precedente triennio (2014-2016) hanno compilato e soddisfatto il proprio dossier formativo individuale hanno diritto alla riduzione di 15 crediti dell’obbligo nel presente triennio formativo (Determina della CNFC del 10 ottobre 2014).
  3. L’obbligo formativo individuale è determinato all’inizio del triennio sottraendo dall’obbligo formativo standard le riduzioni calcolate secondo la tabella sotto riportata.

  •  

    Crediti acquisiti nel triennio 2014-2016

    Fabbisogno triennale 2017-2019
    da 121 a 150 120
    da 80 a 120 135

 

 

La delibera ricorda anche le attività di certificazione ed attestazione dei crediti acquisiti che possono essere ottenute dai tecnici ortopedici, per il tramite di ANTOI, così come le attestazioni per i tecnici ortopedici che abbiano svolto attività di tutoraggio nella formazione universitaria dei nuovi colleghi. (scarica qui il modulo)

Nell'ultima riunione 2016, la Commissione nazionale formazione continua presieduta dal Ministro della Salute Beatrice Lorenzin ha concesso ai sanitari un anno in più per completare i 150 crediti del triennio appena concluso, visto che alcune professioni hanno un'offerta formativa limitata. Chi avesse ottenuto almeno il 50% dei 150 crediti necessari (quindi 75 al netto di riduzioni o esoneri) ha tempo fino al 31 dicembre 2017 per mettersi in regola. Occhio però alla Formazione a distanza (Fad): i corsi chiusi entro lo scorso anno sono scaduti, e quest'anno non producono effetti validi ai fini del recupero del debito formativo. Bisognerà iscriversi alla nuova edizione, se c'è.

Per coloro che avessero dovuto raggiungere un ammontare (nel triennio precedente) di crediti inferiore ai 150, valgono le stesse condizioni riferite alla possibilità di acquisire un 50% dei crediti dovuti, nel corso del 2017.

Per i "ritardatari": si inizieranno ad accumulare i crediti per il nuovo triennio 2017-2019 - il cui fabbisogno resta 150 crediti complessivi - solo una volta che si sarà recuperato il debito formativo. Sono esclusi dal conteggio dei 150 crediti eventuali esoneri ed esenzioni.

Secondo la nuova delibera Cnfc 15 dicembre 2016, poi, il professionista non può acquisire meno del 40% dei crediti attraverso provider accreditati né più del 10% tramite autoformazione. Un docente o tutor non può acquisire oltre 50 crediti per singolo evento.

 CREDITI PER IL TRIENNIO 2014-2016

Con determina della Commissione Nazionale per la Formazione Continua del 10/10/2014 sono stati ribaditi i criteri previsti per il triennio 2014/2016.

  1. L’obbligo formativo standard per il triennio 2014-2016 è pari a 150 crediti formativi.
  2. È prevista la possibilità per i professionisti sanitari per il triennio 2014-2016, in virtù della formazione effettuata nel triennio precedente (2011-2013), di avvalersi di una riduzione fino a 45 crediti, secondo gli stessi criteri relativi alle riduzioni individuati dalla determina della CNFC del 17 luglio 2013.
  3. L’obbligo formativo individuale è determinato all’inizio del triennio sottraendo dall’obbligo formativo standard le riduzioni calcolate secondo la tabella sotto riportata.
     

    Crediti acquisiti nel triennio 2011-2013

    Fabbisogno triennale 2014-2016 Fabbisogno annuale 2014-2016
    da 101 a 150 105 da 17,5 a 52,5
    da 51 a 100 120 da 20 a 60
    da 30 a 50 135 da 22,5 a 67,5

 

 

 

  1. Fermo restando l’obbligo di conseguire 150 crediti formativi nel triennio, i liberi professionisti hanno la possibilità di acquisire, per singolo anno, i crediti in maniera flessibile.

 CREDITI PER IL TRIENNIO 2011-2013

La Commissione Nazionale ha stabilito in 150 i crediti formativi utili per il triennio 2011/2013, con uno”sconto” di 10 crediti formativi l’anno in favore dei virtuosi. Cioè di coloro che negli ultimi tre anni (triennio 2008/2010) accumulano almeno 90 crediti formativi. La Determina della CNFC deve essere oggetto di Accordo Stato Regione in quanto ricade tra i provvedimenti precettivi per le Regioni.

 CREDITI PER IL TRIENNIO 2008-2010

In data 1 agosto 2007 è stato siglato l'accordo Stato–Regioni concernente il "Riordino del sistema di Formazione continua in Medicina".

Nell'accordo è riportato, tra l'altro, che ogni operatore sanitario deve acquisire 150 crediti formativi nel triennio 2008-2010 secondo la seguente ripartizione:

* 50 crediti/anno (minimo 30 e massimo 70 per anno) per un totale di 150 nel triennio 2008-2010.

In particolare, dei 150 crediti formativi del triennio 2008-2010, almeno 90 dovranno essere "nuovi" crediti, mentre fino a 60 potranno derivare dal riconoscimento di crediti formativi acquisiti negli anni della sperimentazione a partire dall'anno 2004 fino all'anno 2007.

Le misure legate agli incentivi e/o alle sanzioni che interverranno in ordine all'acquisizione dei crediti formativi saranno adottate e rese note a seguito di un confronto con i soggetti interessati (parti sociali, organizzazioni di categoria, ecc.).

 CREDITI PER L'ANNO 2007

Per l'anno 2007 è confermato il debito formativo per gli operatori sanitari fissato in n. 30 (trenta) crediti formativi

 CREDITI PER IL QUINQUENNIO 2002-2006

Il programma ECM prevede l'attribuzione di un numero determinato di crediti formativi per ogni area specialistica medica e per tutte le professioni sanitarie.

La Commissione ha ritenuto opportuno prevedere una progressione nel numero di crediti acquisibili annualmente, istituendo un programma definito per i cinque anni a partire dal 2002 fino al 2006; in questa fase dovevano essere conseguiti progressivamente fino ad un totale di 150 crediti formativi. Nel 2005 i crediti sono stati diminuiti a 30 e riconfermati 30 nel 2006, per un totale di 120 crediti.

2002: 10 crediti
2003: 20 crediti
2004: 30 crediti
2005: 30 crediti
2006: 30 crediti
2007: 30 crediti

In data 1 agosto 2007 è stato siglato l’accordo Stato Regioni concernente il "Riordino del sistema di Formazione continua in Medicina". Nell’accordo è riportato, tra l’altro, che ogni operatore sanitario deve acquisire 150 crediti formativi nel triennio 2008 - 2010 secondo la seguente ripartizione: 50 crediti all'anno (minimo 30 e massimo 70 per anno) per un totale di 150 nel triennio 2008 - 2010. In particolare, dei 150 crediti formativi del triennio 2008 - 2010, almeno 90 dovranno essere "nuovi" crediti, mentre fino a 60 potranno derivare dal riconoscimento di crediti formativi acquisiti negli anni della sperimentazione a partire dall’anno 2004 fino all’anno 2007.

 

Per ulteriori informazioni vedi:
http://www.salute.gov.it/